Audemars Piguet Royal Oak Offshore Jarno Trulli Replica

comunicato stampa

Celebrazione della partnership avviata nel 2008 fra Audemars Piguet e il campione italiano, il nuovo Cronografo Royal Oak Offshore Jarno Trulli incarna valori condivisi dal pilota e dalla Manifattura: la passione per la perfezione e la precisione, un’esigenza indomita. Per Jarno Trulli, questi valori si manifestano attraverso l’eccellenza che ricerca nella sua carriera di pilota da corsa, una quotidianità nella quale non c’è posto per l’approssimazione e nella quale il rigore e la precisione fanno la differenza. Valori condivisi anche nell’altra passione di Jarno Trulli, la cultura delle vigne e la produzione del vino: un lavoro di pazienza, esperienza e umiltà, così vicino a quello del maestro orologiaio seduto al proprio tavolo. Grazie a Audemars Piguet, questa vicinanza trova oggi una nuova espressione attraverso il Cronografo Royal Oak Offshore Jarno Trulli.

Save

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Jarno Trulli

MATERIALI HIGH-TECH
Fedele alla tradizione di questa collezione spesso associata all’universo dello sport automobilistico, il Cronografo Royal Oak Offshore Jarno Trulli abbina una veste esterna altamente innovativa con un movimento cronografico di notevole qualità. La cassa di 42 mm di diametro è impermeabile a 100 metri. La carrure, di una legerezza estrema, è in carbone forgiato, materiale inedito che Audemars Piguet Youtube Channel Replica ha saputo utilizzare per prima e far debuttare nell’alta orologeria. È Composta da 12,5 grammi di fibre di carbonio compresse – a pressioni che superano i 300 kg per cm2 – per una lunghezza totale di quasi 100 km. Per la realizzazione della celebre lunetta ottagonale – la parte dell’orologio più esposta agli urti – è stato scelto il Cermet, materiale impiegato in particolare per la realizzazione dello scudo termico della navetta spaziale. Contrazione delle parole “ceramica” e “metallo”, questo materiale composito ha la caratteristica di sintetizzare il meglio dei due materiali: la durezza estrema – 1450 Vickers – , la resistenza agli urti, alle temperature estreme e alla corrosione.

Save

POTENZA CONTROLLATA
Oltre che per le sue caratteristiche fisico-chimiche, il Cermet è stato scelto per le sue qualità estetiche: il grigio profondo del suo colore è attenuato dalla lucidatura a specchio del bisello e dalla luminosità delle emblematiche otto viti con la testa in acciaio lucido. L’abbinamento fra il grigio intenso della lunetta in Cermet e il nero marezzato della carrure in carbonio forgiato conferisce un’eleganza sobria e sofisticata all’insieme. Una sinfonia di grigi arricchita dalle note opache del titanio micropallinato impiegato per il fondo della cassa, i pulsanti e la corona. Alcuni elementi rosso vivo si incaricano di aggiungere dinamismo all’armonia di fondo: gli indici applicati sul quadrante mega tapisserie grigio ardesia, le lancette delle ore e dei minuti, quella dei secondi cronografici. La firma di Jarno Trulli, riprodotta come un’unghiata sul vetro del fondo trasparente, conferma la vocazione sportiva del pezzo. Pochi tocchi vivi che suggeriscono una dimensione di potenza controllata simile a quella di un bolide sulla linea di partenza.
La motorizzazione del Cronografo Royal Oak Offshore Jarno Trulli è all’altezza della carrozzeria. Visibile attraverso il fondo trasparente della cassa, il movimento meccanico a carica automatica 3126/3840, sviluppato a partire del calibro di Manifattura 3120 di Audemars Piguet, ne fa uno strumento di impressionante precisione. La sua affidabilità e le sue prestazioni si fondano in particolare su un bilanciere a inerzia variabile dotato di otto masse di equilibratura e di un ponte trasversale. La comodità d’uso è garantita da un datario a scatto istantaneo e correzione rapida, da un’autonomia di 60 ore e da un meccanismo di messa all’ora dotato di arresto dei secondi.

Save

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Jarno Trulli

SERIE LIMITATA
Se la tecnica del 3126/3840 è impeccabile, le finiture non sono da meno. Audemars Piguet rimane un punto di riferimento nell’ambito della decorazione del movimento e questo calibro interamente assemblato a mano non fa eccezione alla regola. I punti sono smussati e lucidati, decorati a côtes de Genève, e la platina è perlata su entrambi i lati. Tutte le decorazioni sono realizzate a mano. La massa oscillante in oro 22 carati viene sottoposta a un trattamento galvanico che le confe- risce lo stesso tocco di modernità dell’insieme dell’orologio. Inoltre, è decorata con i blasoni delle famiglie fondatrici di Audemars Piguet. L’ultimo nato della collezione Royal Oak Offshore è dotato di un cinturino in caucciù nero e di una fibbia pieghevole in titanio micropallinato.

SERIE LIMITATA E NUMERATA DI 500 ESEMPLARI.

(Aggiornamento – novembre 2011)

Prezzo consigliato al pubblico 30.850€

Questa crisi porto le case produttrici di orologi a specializzarsi nella produzione di orologi unici che potessero essere ancora considerati di lusso e d’elité. Per questo Audemars Piguet decise di creare un orologio che spezzasse drasticamente il rapporto con qualunque altra casa orologiera. Da questa voglia di cambiare nasce la linea Royal Oak, orologi in acciaio raffinato e lavorato con estrema cura, come l’oro, orologi sportivi ma stilisticamente unici che portarono a creare una cassa ottagonale anziché tonda. Infine al modello vennero anche affibbiate le viti sulla lunetta, che resteranno insieme a tutti gli altri particolari le caratteristiche principali di tutti i Royal Oak.Dunque, il primo Royal Oak quello che fece strada poi all’Audemars Piguet 15300, fu quello del 1972 con referenza 5402. I movimenti degli orologi Audemars Piguet Royal Oak, dal ’72 fino agli anni 2000 sono stati prodotti esternamente da un’altra azienda. Solo nel 2005 invece arriva il primo movimento creato dall’azienda, il 3120, montato proprio sull’Audemars Piguet 15300.L’Audemars Piguet 15300, sicuramente è un orologio molto importante per l’azienda, dato che è stato il primo modello a montare un movimento creato interamente da loro. Il calibro di quest’orologio è il 3120, un movimento dal diametro di 26mm, con una frequenza di 21600 alternanze l’ora. Un monoblocco in oro 22 carati e con l’utilizzo di 40 rubini. Il calibro è a carica automatica, e fornisce una riserva di energia di ben 60 ore.Le caratteristiche del movimento e del calibro sono quelle che distinguono l’Audemars Piguet 15300 dagli altri modelli della linea Royal Oak precedenti alla sua realizzazione.

falsiorologi